Riso patate e cozze
Condividi
Primi piatti
Riso patate e cozze
  • Preparazione
    90 Min.
  • Difficoltà
    media
  • Ricetta per
    4 persone
Ingredienti per 4 persone
  • Riso carnaroli, 300 g
  • Cozze, 500 g
  • Patate, 500 g
  • Pangrattato, 50 g
  • Aglio, 1 spicchio
  • Prezzemolo, 25 g
  • Acqua, 300 g
  • Olio Extra Vergine d'oliva q.b.
  • Sale, q.b.
  • Pepe, q.b.
Fatto con
Riso e tris di cereali
Riso superfino carnaroli
Un piatto must della tradizione pugliese, buono come pochi. Scopri come preparare questa tiella per stupire tutti i tuoi commensali!
1° Passo
Per preparare il riso con patate e cozze, iniziate dalla pulizia delle cozze: staccate il bisso da ogni mollusco ed eliminate le eventuali impurità sul guscio aiutandovi con una lana d'acciaio. Aprite con un coltellino le cozze e, iniziando dalla punta e compiendo un giro seguendo il bordo del guscio della cozza, fate attenzione a raccogliere il liquido che fuoriesce; portate il mollusco dalla valva superiore a quella inferiore e staccate la valva vuota. Filtrate il liquido fuoriuscito con un colino a maglie sottili e mettelo da parte;
2° Passo
Pelate le patate e tagliatele a spicchi. Prendete una pirofila quadrata da 23 cm e ricoprite il fondo con l'olio extravergine d'oliva, adagiate le patate, salate e pepate e aggiungete una spolverata di prezzemolo;
3° Passo
Preparate ora la panatura: tritate finemente l'aglio e aggiungetelo al pangrattato; poi tritate il prezzemolo e aggiungetene metà al pane grattugiato; mescolate e aggiungete l'olio extravergine d'oliva.;
4° Passo
Proseguite con uno strato di cozze, spolverate con il parmigiano e continuate aggiungendo il riso crudo; unite il liquido delle cozze che avete tenuto da parte avendo cura di versarlo delicatamente su tutta la pirofila.
5° Passo
Alternate uno strato di patate, cozze e riso, aggiungete una spolverata di prezzemolo, salate e pepate e completate lo strato con il pangrattato. Versate dell'acqua, da un lato della pirofila, fino ad arrivare appena sotto alla panatura e completate con un filo d'olio. Infornate la pirofila a 180° per 60 minuti a forno statico. Quando la superfice risulterà bella dorata, allora il piatto sarà pronto per essere gustato!
Buon appetito
Spaghetti all’assassina
Ricetta precedente
Spaghetti all’assassina
Ricetta successiva
Rustico leccese
Rustico leccese
Newsletter
Scopri nuove ricette, prodotti in
anteprima e tante iniziative dedicate

    CARRELLO0
    Non ci sono prodotti nel carrello!
    Continua a fare acquisti
    0
    Questo sito è stato registrato su wpml.org come sito in fase di sviluppo.
    ×

    Cerca nel sito...