Spaghetti all’assassina | Ricetta dello chef Carra
Condividi
Le ricette del Corporate Chef
Spaghetti all’assassina | Ricetta dello chef Carra

Una ricetta piccante ideale per le fredde giornate invernali: Spaghetti al peperoncino Divella all'Assassina! Scopri come prepararla con i consigli dello chef Carra.

  • Preparazione
    10 Min.
  • Difficoltà
    facile
  • Ricetta per
    4 persone
Ingredienti per 4 persone
  • Spaghetti al peperoncino, 400 g
  • Pomodorini con buccia, 450 g
  • Spicchio d'aglio, 1
  • Sale, q.b.
  • Olio Evo, q.b.
  • Peperoncino, q.b.
  • Basilico, per guarnire.
Fatto con
Pasta di semola
8 – Spaghetti ristorante
Conserve di pomodoro
Pomodorini con buccia
Olio Evo e Aceto
Olio extravergine di oliva
Una ricetta piccante ideale per le fredde giornate invernali: Spaghetti al peperoncino Divella all'Assassina! Scopri come prepararla con i consigli dello chef Carra.
1° Passo
In una pentola capiente, porta ad ebollizione abbondante acqua salata, immergi gli spaghetti e lascia cuocere per 4 minuti. Nel frattempo, in una padella di ferro, fai rosolare l'aglio con un filo d'olio extravergine d'oliva. Aggiungi i pomodorini con buccia Divella, un pizzico di sale, un po' di peperoncino tritato e lascia cuocere.
2° Passo
Rimuovi l'aglio dal condimento e versa gli spaghetti al peperoncino in padella. Cuoci per altri tre minuti a fuoco vivo, mescolando continuamente gli spaghetti con una paletta da cucina in ferro. Il risultato ottimale prevede che gli spaghetti siano bruciacchiati. Impiatta e guarnisci con una foglia di basilico. Buon appetito.
Buon appetito
Pasta al forno | Ricetta dello chef Carra
Ricetta precedente
Pasta al forno | Ricetta dello chef Carra
Ricetta successiva
Trofiette con pesce spada e melanzane | Ricetta dello chef Carra
Trofiette con pesce spada e melanzane | Ricetta dello chef Carra
Newsletter
Scopri nuove ricette, prodotti in
anteprima e tante iniziative dedicate

    CARRELLO0
    Non ci sono prodotti nel carrello!
    Continua a fare acquisti
    0
    This site is registered on wpml.org as a development site.
    ×

    Cerca nel sito...