Loading

Divella, assieme al Corpo Consolare di Puglia, Basilicata e Molise, dona al popolo Albanese sei ventilatori polmonari e 40 mila mascherine.

24/02/21

SEI VENTILATORI POLMONARI DONATI AL POPOLO ALBANESE
L’Albania sempre più vicina alla Puglia. 6 ventilatori polmonari sono consegnati dalla F. Divella Spa e dal Corpo Consolare di Puglia, Basilicata e Molise al Paese delle Aquile. La consegna simbolica a Bari è avvenuta dinanzi alla sede dell’Autorità Portuale. Presenti: Massimo Salomone, segretario generale Corpo Consolare di Puglia, Basilicata e Molise; Francesco Divella, responsabile marketing della F. Divella Spa; Ugo Patroni Griffi, presidente dell’autorità di sistema portuale dell’adriatico meridionale e Gentiana Mburini console generale dell’Albania. Un gesto di solidarietà come segno di fratellanza e generosità. “La donazione dei ventilatori per noi rappresenta un aiuto concreto – ha dichiarato Francesco Divella responsabile marketing della F. Divella Spa - nei confronti di una popolazione che, come il resto del mondo, sta vivendo una vera e propria emergenza sanitaria. Dalle informazioni in nostro possesso a preoccupare di più le autorità albanesi sono le varianti e l’aumento dei contagi che sta colpendo prevalentemente i giovani. Dunque, ci siamo subito attivati per dare sostegno ad un popolo che sentiamo molto vicino a noi perché crediamo che in questo periodo occorra sostenersi a vicenda. Il nostro contributo per questa iniziativa, promossa assieme al Corpo Consolare, al Console d’Albania e ai nostri importatori albanesi Agron e Armando Duka, rappresenta un piccolo gesto che può dare un grande sostegno a chi sta soffrendo”.I ventilatori saranno destinati all’ospedale di Durazzo. “L’iniziativa promossa in collaborazione con la Divella Spa spiega Salomone - va incontro proprio agli obiettivi del Corpo Consolare di Puglia, Basilicata e Molise, valorizzando l’impegno dei Consoli associati al nostro sodalizio. I dispositivi medici donati sono strumenti tecnologicamente avanzati ed estremamente efficaci, fondamentali per l’ossigenoterapia dei pazienti affetti da insufficienza respiratoria.  I ventilatori, adatti ad una terapia ad alti flussi, sono dotati di specifiche caratteristiche innovative e pertanto più idonei a supportare sistemi di ventilazione assistita”. Oltre ai ventilatori polmonari sono state donate anche 40.000 mascherine. “Fraternità con i cugini Albanesi - conclude Ugo Patroni Griffi - i porti dell’Adsp dell’Adriatico Meridionale sono un importante crocevia per le destinazioni dell’area balcanica. L’Albania in particolare è il nostro primo partner nella movimentazione dei passeggeri. In questo momento c’è tanto bisogno di gesti come questi; amicizia, condivisione, generosità e fratellanza i valori che legano i popoli, che le infrastrutture collegano: nel caso degli albanesi il comune mare Adriatico ci unisce e non ci divide”.