Loading

Comunicato Stampa

01/03/17

La F. Divella S.p.A. con riferimento alle notizie riportate dal sito internet “Grano Salus”, circa i risultati di alcune analisi che sarebbero state condotte da un laboratorio di analisi estero sulla pasta DIVELLA, intende assicurare i consumatori con assoluta sicurezza e trasparenza che le materie prime utilizzate nel processo produttivo, dal grano fino alle semole, sono sottoposte ad accurate e scrupolose analisi presso laboratori regolarmente certificati ed accreditati, che testimoniano e provano senza tema di smentita una presenza  di micotossine DON,con valori nettamente inferiori rispetto al limite previsto dal reg. CEE n. 1881/2006 e di glifosato e cadmio inferiori ai limiti di rilevabilita’.

Le affermazioni contenute nell’articolo pubblicato sul sito Grano Salus sono dunque destituite di qualunque fondamento di fatto e di diritto, considerato, inoltre, che si basano su presunte analisi di cui non viene precisata né la metodica utilizzata, né la fonte (si parla genericamente di un laboratorio estero), in assenza di ogni garanzia di legge e di contraddittorio con le aziende interessate dalle verifiche analitiche.
Le notizie di Grano Salus, pertanto, si appalesano come ingiustificatamente e strumentalmente denigratorie e lesive della pasta italiana e rappresentano un grave atto d’accusa a danno dell’intero comparto di eccellenza del Made in Italy.

La Divella, infine, si riserva di attivare ogni azione utile alla tutela della propria immagine  sinonimo di qualita’certificata nota in Italia e nel mondo.